Chiamate perse – Gemitaiz testo

Testo Chiamate perse – Gemitaiz

Chiamate perse testo
Mi risveglio non so neanche dove
Stringo i lacci a queste scarpe nuove
Chiamate perse
Sopra l’iPhone
Sono rimasto senza parole
Per la strada se senti l’odore (ye)
Bocca chiusa codice d’onore (ye)
Ci vedo doppio da un paio di ore
Facciamo cosa andiamo dove
I miei amici stanno male quando non ce l’hanno
Quando non ce l’hanno
Quando non ce l’hanno
Per questo ne perderò qualcuno anche quest’anno
Non dirglielo che già lo sanno

E noi l’accendiamo grande
Sembra un elefante
Viaggiamo come su un atlante
Non fare domande

Ne fumo una, ne fumo due
Guarda che passo queste giornate
Uguali alle tue
Dalle persone alle paure
Oggi non c’è il sole
Versuri-lyrics.info
Frate mi sa domani neppure
Siamo il fumo che esce dal tombino
La frase da evidenziare
Una macchina rossa che sfreccia in corsia preferenziale
Siamo un occhiale di Moschino
La scarpa che non puoi trovare
Quei ragazzi in stato confusionale
Quando entriamo dentro al posto
Guardaci le facce
Scusa
Guardaci le facce
Perciò ci prendiamo tutto senza dire grazie
Poi ritorniamo nelle piazze

E l’accendiamo grande
Sembra un elefante
Viaggiamo come su un atlante
Non fare domandeee.
Gemitaiz testi
Video perse
Fur bruder testo
Nuvole cupole testo

Chiamate perse - Gemitaiz
Chiamate perse - Gemitaiz