Paranoia – Zoda testo

Testo Paranoia – Zoda

Paranoia testo
Più divento grande più mi sento piccolo
Quel che era colorato sembra ora più grigio
Spero sarò ripagato per ogni mio sacrificio
Per il sudore versato ho affogato ogni mio nemico
So che se devo dire grazie a qualcuno non a te
Voglio dormire su un letto di banconote
Non addormentarmi sopra le paranoie
O da vagabondo per strada la notte

Non dirmi: “Resta” se poi te ne vai
Noi siamo simili ma non uguali
Io penso ad oggi oggi mica a domani ehi
Non perdo tempo è inutile che richiami

Dal freddo al caldo come dal bene al male
Più sono stanco più ho voglia di urlare
Il freddo è fuori sì ma dentro è uguale
Noi come cani pazzi da legare
Dal freddo al caldo come dal bene al male
Più sono stanco più ho voglia di urlare
Il freddo è fuori sì ma dentro è uguale
Noi come cani pazzi da legare

Ci serve l’alcol per restare sobri
Ho perso amici ma ho trovato tesori
Ti amo per dispetto quando tu mi odi
Ti prego Dio ricordati i nostri fottuti nomi
E non sarà l’oro a colmare tutto ‘sto vuoto
Fanc*lo fanculo loro
Versuri-lyrics.info
Fanc*lo fanculo l’odio
Portatemi ora da bere che magari mi consolo
Bacio una bottiglia perché con lei non mi sento solo

Non dirmi: “Resta” se poi te ne vai
Noi siamo simili ma non uguali
Io penso ad oggi oggi mica a domani ehi
Non perdo tempo è inutile che richiami

Dal freddo al caldo come dal bene al male
Più sono stanco più ho voglia di urlare
Il freddo è fuori sì ma dentro è uguale
Noi come cani pazzi da legare ah
Dal freddo al caldo come dal bene al male
Più sono stanco più ho voglia di urlare
Il freddo è fuori sì ma dentro è uguale
Noi come cani pazzi da legareee

Zoda testi